”I profeti e re: 

iconografia dell’antico testamento”

Accompagnati dalla prof.ssa Colombo

  

Martedì 22 gennaio 2019 ore 20.30

  

L'Associazione Charles Péguy, intitolata all’omonimo autore francese, è nata 20 anni fa da un’amicizia libera tra persone impegnate nel lavoro.

Péguy è, per i soci fondatori dell’Associazione, il simbolo della “Speranza Cristiana che sola nasce dalla Resurrezione”, come lui stesso affermava, profondamente segnato, nella propria vita, dall’incontro con l’evento cristiano, reale e carnale.
Alla Peguy sono intervenuti e intervengono tuttora, diverse personalità del mondo culturale, politico, economico milanese e italiano, per un confronto e un giudizio su temi di attualità o su argomenti di particolare rilievo.
Gli incontri offrono l’opportunità di paragonare la propria esperienza con la proposta esplicita dell’Avvenimento Cristiano che, ancora oggi, continua a riproporsi agli amici e ai soci, come proposta privilegiata per la vita di ciascuno.

Incontri e Proposte – gennaio / marzo 2019

 

martedì 8 gennaio

Proiezione del film “The Teacher" - Jan Hrebejk

giovedì 17 gennaio

 Incontro: "L’Europa, un sogno svanito?"
Luigi Geninazzi e David Macek

martedì 22 gennaio

Arte – 3° incontro di Iconografia Cristiana:
"I profeti e re: iconografia dell’antico testamento" 
Dott.ssa Colombo

domenica 3 febbraio

Mostra: “La prima carità al malato è la scienza”.
Giancarlo Rastelli. Un cardiochirurgo appassionato all’uomo

martedì 12 febbraio

 Proiezione del film “L’altro volto della speranza"
Aki Kaurismaki

martedì 19 febbraio

Arte – 4° incontro di Iconografia Cristiana:
"Dalla Vergine Achiropita all’Immacolata Concezione: l’immagine di Maria" –  Dott.ssa Colombo

martedì 12 marzo

Proiezione del film “First Man – Il primo uomo"

Damien Chazelle

venerdì 22 marzo

 Incontro: "Quale Europa vogliamo?"
Mario Mauro e Emilio Colombo

Martedì 26 marzo

Arte – 5° incontro di Iconografia Cristiana:
"La vita di Gesù tra vangeli apocrifi, canonici e mutamenti dottrinali"  Dott.ssa Colombo

 

 

 

"...E dipende da noi che l'infinito non manchi del finito,
che il perfetto non manchi dell'imperfetto..."
C. Péguy, "Il portico del mistero della seconda virtù"